Emozioni in città: piace anche il quarto Mercoledì Rosa

Mercoledì 9 luglio_1

Anche il quarto appuntamento con i Mercoledì Rosa ha conquistato i reggiani che, nonostante il tempo incerto, hanno scelto di passare la serata in centro storico. Tante iniziative in vie, piazze e cortili hanno accolto il pubblico tra musica, danza, arte, negozi e locali aperti, oltre a un suggestivo arcobaleno comparso proprio sopra il centro storico verso sera.

La serata si è aperta con la presentazione del programma, condotta da Alessio Fontanesi, giornalista di Reggionline; insieme a lui è salita sul palco Maria Paola Ruggieri del Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate dell’Arcispedale Santa Maria Nuova e Responsabile delle Relazioni Esterne di Ascmad Prora Onlus. Come sempre infatti il palco di piazza Prampolini ha ospitato una onlus reggiana per presentarsi al pubblico dei Mercoledì Rosa, raccontando i propri progetti. Ascmad Prora da 30 anni si impegna per raccogliere fondi a sostegno di progetti per i reparti di Gastroenterologia e Endoscopia Digestiva, Medicina III e Radioterapia Oncologica dell’Arcispedale S. Maria Nuova – IRCSS. Il lavoro costante dell’associazione ha permesso ai reparti di arricchirsi in attrezzature e tecnologie di elevato livello e importanza per l’attività ospedaliera. “Ascmad Prora ha un nuovo progetto – ha spiegato Maria Paola Ruggieri – un reparto di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva rinnovato nelle attrezzature tecnologicamente avanzate, negli spazi che saranno triplicati rispetto al reparto attuale e nell’accoglienza, per un reparto su misura del paziente. Il nuovo reparto si collocherà nel futuro Centro Oncoematologico di Reggio Emilia. La raccolta fondi è promossa dalla campagna “Io Mi Impegno!”, sostenuta da Cariparma e da testimonial reggiani come Carlo Ancelotti, Stefano Baldini, Orietta Berti, Andrea Griminelli. Gli slogan “chi si ammala merita il meglio” e “la nostra scienza non è altro che la ricerca di un sorriso” sono davvero ciò in cui Ascmad Prora crede fermamente e per cui si impegna nel suo lavoro”.

Io mi impegno

Dopo la presentazione, spazio alla musica in piazza Prampolini: a dominare il palco sono state le Minigonne, l’unica band italiana totalmente al femminile che ha interpretato in chiave pop rock i maggiori successi italiani degli anni ’60. Energia ed emozioni hanno caratterizzato un live dal sapore “vintage” che, grazie alla carica di un gruppo 100% femminile, ha portato sotto i riflettori il miglior pop ballabile italiano dei mitici Sixties, da Celentano a Vianello, passando per Caterina Caselli, Lucio Battisti, Equipe 84, Gianni Morandi, Patty Pravo, Little Tony, Rita Pavone e Mina. Non a caso, il nome dalla band omaggia uno dei simboli di quel glorioso periodo: la celebre gonna inventata dall’inglese Mary Quant.

Tante persone poi hanno scelto di esplorare vie, piazze e cortili alla scoperta delle oltre 63 iniziative proposte lungo i sei itinerari tematici e dagli stessi commercianti che hanno dato vita a un ricco programma off.

I Mercoledì Rosa proseguono mercoledì 16 luglio con un nuovo programma di eventi pensati per tutti, grandi e piccini.  

 

1

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close